Il Parco archeologico del Colosseo con UNICEF: apre un nuovo spazio dedicato a bambini e famiglie al Colosseo

27 Luglio 2022

Comode poltrone, lavabo, fasciatoi e spazio giochi: è il nuovo Baby Pit Stop del Colosseo promosso da UNICEF e realizzato in un nuovo spazio ricavato dal PArCo nell’ambito dei lavori di riqualificazione di un settore del secondo livello del monumento. Lo spazio di due sale è stato allestito con il sostegno di IKEA Roma che ha donato gli arredi accuratamente scelti per mettere ancora più a loro agio coloro che durante la visita avranno bisogno di allattare o cambiare il pannolino, o anche solo di un momento di tranquillità per i piccoli visitatori.
Le sale si trovano al II livello del Colosseo e dispongono di un ingresso dedicato e opportunamente segnalato lungo il percorso di visita; per accedere è possibile rivolgersi al personale di vigilanza e accoglienza.

Hanno partecipato alla cerimonia il Direttore Generale dell’UNICEF Italia, Paolo Rozera, il Direttore Generale del Parco archeologico del Colosseo, Alfonsina Russo, e Victoria Miglietti, Responsabile negozi IKEA Roma.

Allattare è un gesto semplice e naturale che tutte le mamme dovrebbero poter fare ovunque, ma a volte risulta difficile, se non proibitivo, trovare un posto adeguato dove fermarsi” – ha dichiarato Paolo Rozera, Direttore Generale dell’UNICEF Italia. “A nome dell’UNICEF Italia vogliamo ringraziare il Parco archeologico del Colosseo per questa importante iniziativa, una buona pratica che avrà un grande riscontro tra tante famiglie. È importante che i luoghi della cultura, di crescita formativa e culturale della persona, siano anche servizi attenti alle esigenze dei cittadini e, in particolare, delle famiglie. Ringraziamo inoltre IKEA Roma, nostro storico partner, per il sostegno dato e per essersi impegnata ancora una volta dalla parte dei bambini.”

Accoglienza, accessibilità e sicurezza, queste le parole chiave della nostra missione per offrire al pubblico, che in tutte le stagioni dell’anno viene a visitarci, il piacere di una visita confortevole, adatta a tutte le età” – commenta Alfonsina Russo, Direttore Generale del Parco archeologico del Colosseo. “Il nuovo spazio allattamento di UNICEF è un tassello in più nell’offerta di servizi che il PArCo quotidianamente mette a disposizione dei visitatori, venendo così incontro alle molteplici esigenze di pubblici che arrivano da tutto il mondo. Ringrazio UNICEF e IKEA Roma per aver dato seguito e aver raggiunto con il PArCo un importante traguardo“, conclude il Direttore Generale.

Il Baby Pit Stop è tra le iniziative realizzate dall’UNICEF per garantire i diritti sanciti dalla Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, in particolare l’art. 24 che tutela il diritto alla salute e si inserisce nell’ambito del Programma UNICEF “Insieme per l’allattamento”. Ad oggi fanno parte del programma dell’UNICEF in Italia 31 Ospedali, 7 Comunità riconosciute dall’UNICEF come Amiche dei bambini, 4 Corsi di Laurea riconosciuti Amici dell’Allattamento e oltre 900 Baby Pit Stop.

 

 

Si ringraziano

Per UNICEF Italia

  • Paolo Rozera (Direttore Generale UNICEF ITALIA)
  • Elisa Grifantini (Responsabile Area Advocacy)
  • Arianna de Leo (Responsabile Filantropia strategica)
  • Stefania Solare (Coordinatrice Programma “Insieme per l’allattamento)
  • Chiara Aluffi Pentini (Responsabile Area Raccolta Fondi)

Per IKEA

  • Victoria Maria Miglietti Responsabile negozi IKEA Roma
  • Annunziata Caretti
  • Claudia Rosiello
  • Angela Ilaria Antoniello

Per il Parco archeologico del Colosseo

Elisa Cella, Federica Rinaldi, Barbara Nazzaro, Astrid D’Eredità, Andrea Schiappelli, Valentina Mastrodonato, Maura Tollis, Andrea Caracciolo, la Segreteria del Parco archeologico del Colosseo e tutto il personale di Vigilanza e Accoglienza​

 

Scarica qui il press kit