Bandi e concorsi

AVVISO DI GARA – “Anfiteatro Flavio- Roma: Intervento per la messa in sicurezza dell’attico del Colosseo, prospetto interno, parete nord”.

Data pubblicazione: 31 Gennaio 2020

Data scadenza: 03/06/2020

Tipo procedura: Aperta ex art. 60 D.Lgs. 50/2016 tramite Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) in modalità Asp (Application service provider)

Importo complessivo: € 1.867.984,12

Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa.
CUP: F83G18000430001 CIG: 8146342E12
Pubblicazione G.U.R.I.: n. 12 del 31/12/2020


In considerazione delle riferite difficoltà  nel rintracciare la procedura in Mepa,   si informano gli interessati che la stessa  è reperibile  nel portale Mepa da “Vendi/altri bandi”, spuntando la casella “lavori” o cercando n. gara 2480975


Si informa che a causa dei recenti eventi connessi alla diffusione del COVID 19, viene posticipata la scadenza per  la presentazione delle offerte alle ore 12,00 del giorno 03/06/2020, mentre le richieste di chiarimenti potranno essere formulate fino alla medesima ora del giorno 27/05/2020.
Verranno fornite indicazioni precise sulle tempistiche per il sopralluogo in relazione all’evolversi della situazione emergenziale.


Si informa che i sopralluoghi potranno essere effettuati,  con  le modalità specificate nel Disciplinare di gara,  nei giorni  4,7,11,14,18,21 del mese di maggio  dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Si precisa che i candidati potranno richiedere di effettuare il sopralluogo in una delle date indicate se ancora disponibile e che il calendario potrebbe subire variazioni in relazione all’evolversi dell’emergenza in corso.


Si informa che gli operatori economici interessati a partecipare alla gara possono acquisire il Passoe e procedere al pagamento del contributo Anac con le consuete modalità anche se nel portale viene visualizzato il termine di scadenza fissato precedentemente al rinvio disposto per fare fronte alla situazione emergenziale


Ad integrazione della documentazione progettuale pubblicata contestualmente all’attivazione della procedura, si pubblica, in allegato al presente comunicato, la “planimetria di cantiere” di cui all’all. D al Piano di sicurezza e coordinamento, denominato ” ALL. D – COLOSSEO_E_TE_DOC_008_PSC plan.Rev.10″.


Si ritine opportuno, inoltre, condividere le seguenti precisazioni fornite in risposta ai quesiti pervenuti e sotto riprodotti:

A) È possibile produrre una copertina e un indice al di fuori del numero di pagine previste?

– Numero, formato e lunghezza degli elaborati descrittivi e grafici che compongono l’offerta tecnica, come specificati nell’art. 15 del Disciplinare di gara, sono da considerare tassativi quanto al contenuto dell’offerta stessa, motivo per cui eventuali elementi a corredo, quali indice e/o copertina, sono consentiti in aggiunta a quanto stabilito.

B) All’Art. 15, criterio di aggiudicazione, non ci sono riferimenti al font, dimensione, spaziatura da utilizzare. Si chiede di chiarire tale aspetto.

– Onde consentire l’uniformità degli elaborati, si precisa che il font da utilizzare è Times new roman dimensione 12, spaziatura singola.


Precisazioni del 31 marzo 2020:

1)  Chiediamo la disponibilità o meno di file editabili (DWG o PSD) delle tavole relative alla cantierizzazione

R: i file editabili non sono disponibili in questa fase di gara

2)  Nella documentazione di gara non abbiamo trovato la scheda tecnica del restauro firmata da un restauratore qualificato ai sensi della normativa vigente (art. 147 comma 2 e 146 comma 4). Essendo un documento già prodotto in fase di progetto di fattibilità, è possibile inserirla tra i documenti di gara per prenderne visione?

R: In riferimento ai commi 2 e 3 del citato art. 147 del Dlgs.50/2016, per i lavori aventi ad oggetto beni culturali, le schede tecniche finalizzate all’individuazione delle caratteristiche del bene oggetto di intervento sono nell’elaborato A_COLOSSEO E SPEC DOC 002 Schede di restauro, a firma del restauratore Paola Fiore, consulente del RTP progettista. In tali schede sono indicate “nel dettaglio, le esatte metodologie operative, i materiali da utilizzare e le modalità tecnico-esecutive degli interventi”, e sono complementari agli altri elaborati, ognuno per le specifiche finalità (in particolare A_COLOSSEO_E_V_DOC_002, A_COLOSSEO_E_TE_DOC_005 e tutti i grafici di progetto).

3) La scheda operativa d’intervento, S.O.I., viene descritta negli elaborati di gara come documento esecutivo che definisce nel dettaglio la singola operazione:- rientra nei compiti dell’impresa? Se, come previsto, è parte del progetto esecutivo (art. 147 comma 3: …. Il progetto esecutivo indica, nel dettaglio, le esatte metodologie operative, i materiali da utilizzare e le modalità tecnico-esecutive degli interventi ed è elaborato sulla base di indagini dirette ed adeguate campionature di intervento, giustificate dall’unicità dell’intervento conservativo…) non risulta tra i documenti di gara.- Già elaborate, saranno fornite dopo l’aggiudicazione?

R: Le schede cui si fa riferimento nella Relazione Generale a p. 41 sono relative alla documentazione dell’intervento eseguito, come richiesto nei documenti di gara e nelle modalità che essi specificano; non viene pertanto richiesta alcuna progettazione, ma solo una documentazione.

4) Nella documentazione di gara non abbiamo trovato la tavola relativa al layout di cantiere. Data la pertinenza con i criteri di valutazione dell’offerta, si chiedono indicazioni e la disponibilità dell’elaborato

R: il documento mancante per mero errore di inserimento è stato allegato

5) Non essendo presenti in perizia importi per la documentazione grafica e fotografica degli interventi, la prevista elaborazione grafica del rilievo a valle delle operazioni di pulitura (pag. 39 della Relazione Generale) sarà eseguita a cura dell’amministrazione?

R: all’impresa è richiesto di produrre la documentazione di cui al capitolo 8 del CSA redatta secondo le modalità specificate nella relazione generale al paragrafo relativo alla scheda operativa di intervento cui alla risposta n. 3

6) Inoltre, in merito alla registrazione grafica degli interventi compiuti:- è onere dell’impresa fornire tavole di cantiere su supporto cartaceo?- La loro digitalizzazione è a cura dell’amministrazione?

R: all’impresa è richiesto di fornire la documentazione di cui sopra sia in formato cartaceo che digitale

7) In merito alla documentazione fotografica descritta nella Relazione Generale a pagina 40:- è anch’essa un onere a carico dell’amministrazione?

R: la documentazione fotografica citata nel CSA all’art. 8.2 si deve intendere compresa nell’attività di documentazione


In considerazione delle numerose richieste di chiarimenti pervenute sul punto, si partecipa che lo svolgimento del sopralluogo, con le modalità previste dall’art. 9 del Disciplinare, è condizione imprescindibile per la partecipazione alla procedura di gara.
In ottemperanza all’art. 103 del DL 17/03/2020, n. 18, la scadenza del termine per formulare chiarimenti è stata cautelativamente fissata in data successiva al termine finale di sospensione ivi contemplato, nell’auspicata ipotesi che l’evoluzione della vicenda legata alla diffusione del contagio consentisse medio tempore di determinare termini certi a garanzia della partecipazione degli operatori interessati alla gara e dello svolgimento delle necessarie incombenze, tra cui il sopralluogo.
Sarà, pertanto, cura della scrivente Amministrazione garantire l’esecuzione del sopralluogo, i cui termini saranno comunicati non appena sarà possibile formulare previsioni supportate da sufficiente attendibilità in relazione all’evolversi della nota vicenda legata al contagio.


A seguito di richiesta di chiarimenti pervenuta in merito a rilevate discordanze tra gli importi soggetti a ribasso previsti rispettivamente nel Disciplinare di gara e nel Capitolato speciale d’appalto, si evidenzia che, per mero errore materiale, dall’importo complessivo contemplato dal Disciplinare di gara non sono stati scorporati i lavori in economia afferenti alle categorie previste, motivo per cui non vi è evidenza della quota parte non ribassabile.

Come correttamente indicato nel capitolato speciale d’appalto all’art. 1.3, l’importo complessivo di € 1.867.984,14, è formato da lavori a misura pari ad € 1.832.564,14 e lavori in economia pari ad € 35.420,00.

Rispetto all’ammontare complessivo dell’appalto, al fine di determinare l’importo soggetto a ribasso, devono essere detratti gli oneri della sicurezza, pari ad € 379.511,65 e la quota parte non ribassabile dei lavori in economia pari ad € 28.000,00

Poiché il portale MEPA in modalità Asp non consente di specificare oneri della sicurezza e quota parte dei lavori in economia non ribassabili, questi devono necessariamente essere scorporati dall’importo complessivo, come specificato nel campo “Descrizione dell’iniziativa”.

Pertanto, in linea con quanto indicato nel capitolato speciale d’appalto, l’importo a base di gara è pari ad € 1.867.984,14 di cui € 1.460.472,49 soggetti a ribasso e € 407.511,65 (oneri della sicurezza € 379.511,65 e quota parte lavori in economia € 28.000,00) non ribassabili.


 

Allegati

.documetazione amministrativa 1.Documentazione generale 1 1.Documentazione generale 2 2.Relazioni specialistiche 1 2.Relazioni specialistiche 2 3.Elaborati Tecnico-Economici 4.Elaborati grafici- 1.Inquadramento 1 4.Elaborati grafici- 1.Inquadramento 2 4.Elaborati grafici- 2.Restauro Stato di fatto da 1 a 5 4.Elaborati grafici- 2.Restauro Stato di fatto da 6 a 10 4.Elaborati grafici- 2.Restauro Stato di fatto da 11 a 15 4.Elaborati grafici- 2.Restauro Stato di fatto da 16 a 20 4.Elaborati grafici- 2.Restauro Stato di fatto da 21 a 25 4.Elaborati grafici- 2.Restauro Stato di fatto da 26 a 30 4.Elaborati grafici- 2.Restauro Stato di fatto da 31 a 36 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 1 a 5 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 6 a 10 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 11 a 15 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 16 a 20 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 21 a 25 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 26 a 30 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 31 a 35 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 36 a 40 4.Elaborati grafici- 3.Restauro Stato di conservazione da 41 a 45 4.Elaborati grafici- 4.Restauro-Progetto da 1 a 5 4.Elaborati grafici- 4.Restauro-Progetto da 6 a 10 4.Elaborati grafici- 4.Restauro-Progetto da 11 a 15 4.Elaborati grafici- 4.Restauro-Progetto da 16 a 20 4.Elaborati grafici- 4.Restauro-Progetto da 21 a 25 4.Elaborati grafici- 4.Restauro-Progetto da 26 a 30 4.Elaborati grafici- 4.Restauro-Progetto da 31 a 36 4.Elaborati grafici- 5.Strutture 4.Elaborati grafici- 6.Cantierizzazione ALL. D - COLOSSEO_E_TE_DOC_008_PSC plan.Rev.10