Le vigne di Roma, la riscoperta di una grande storia | Tavola rotonda

Eventi Speciali

29 Settembre 2022

Curia Iulia


Informazioni

L’accesso è libero per il pubblico previa prenotazione su piattaforma eventbrite FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI
PRENOTA QUI

La stampa interessata a partecipare dovrà accreditarsi all’indirizzo
pa-colosseo.ufficiostampa@cultura.gov.it entro le ore 18.00 di mercoledì 28 settembre 2022.

L’accesso al Parco archeologico del Colosseo è previsto a partire dalle ore 9.45 dal varco di
Largo della Salara Vecchia n. 5

 


Condividi

Giovedì 29 Settembre 2022 il vigneto di Vigna Barberini, impiantato sul Colle Palatino, nel cuore del Parco archeologico del Colosseo, entrerà ufficialmente a far parte dell’itinerario Iter Vitis, uno degli itinerari culturali del Consiglio d’Europa nato per promuovere e preservare il patrimonio tangibile e immateriale europeo del vino e della viticoltura.

Nell’area di Vigna Barberini, così denominata dall’omonima famiglia romana che nel XVII secolo ne deteneva la proprietà, due anni fa sono state messe a dimora le barbatelle della varietà Bellone, un vitigno antichissimo e autoctono che lo storico Plinio il Vecchio chiamava “uva pantastica”, coltivato ancora oggi nelle province di Roma. Il progetto è parte del più ampio programma PArCo Green che prevede differenti iniziative per la valorizzazione dell’eccezionale ambiente monumentale e paesaggistico che racchiude.

In occasione di tale prestigioso riconoscimento, il Parco archeologico del Colosseo promuove una tavola rotonda dal titolo “Le vigne di Roma, la riscoperta di una grande storia”, prevista per giovedì 29 settembre, dalle ore 10.00 alle 13.00, presso la Curia Iulia con ingresso libero al pubblico. L’incontro, alla presenza del Direttore Generale del Parco archeologico del Colosseo Alfonsina Russo e moderato dal giornalista Fabio Piccoli, vedrà la partecipazione di istituzioni ed esperti che si confronteranno sull’alto valore storico-culturale del patrimonio vitivinicolo quale asset da tutelare e valorizzare.

 

PROGRAMMA DELLA TAVOLA ROTONDA


Alfonsina Russo, Direttore Generale Parco archeologico del Colosseo
Saluti istituzionali
I
l vigneto nell’ambito del progetto PArCo Green

Gabriella Strano, Parco archeologico del Colosseo
Colture agricole sul colle Palatino. Vigna Barberini e l’impianto del nuovo vigneto

Francesca Guarneri, Parco archeologico del Colosseo
Giovanni Ricci, Cooperativa Archeologia
Scavi sulla terrazza traianea: la vigna maritata settecentesca

Osvaldo Failla, Università degli Studi di Milano Statale
Vitigni antichi e vitigni autoctoni: dalla genomica alla valorizzazione

Emanuela Panke, Presidente Iter Vitis Itinerario culturale del Consiglio d’Europa
Archeologia come strumento di diplomazia culturale e promozione dell’identità dei territori: la rete dei siti archeologici Iter Vitis

Giuliana De Francesco, Responsabile unità Coordinamento attività di rilevanza europea e internazionale – Servizio III relazioni internazionali Segretariato Generale Ministero della Cultura e membro italiano dell’Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa
Il valore degli itinerari culturali del Consiglio d’Europa

Rita Volpe, Sovrintendenza Capitolina
Le tracce archeologiche della produzione del vino a Roma e dintorni

Alessandro Brizi, Cantine Cincinnato
R
apporto pubblico-privato: cultura e mecenatismo contemporaneo

 

Modera il giornalista Fabio Piccoli

Al termine della tavola rotonda è prevista la proclamazione del Parco archeologico del Colosseo tra i siti dell’Itinerario culturale del Consiglio d’Europa Iter Vitis
Seguirà un brindisi con il vino Bellone prodotto dalle Cantine Cincinnato

 

SCARICA IL PRESS KIT