Mirabilia

Statua di Afrodite

Museo Palatino

Questa statua in marmo pario, rinvenuta nel 1878 presso lo Stadio Palatino, è stata associata alla tipologia statuaria detta “Hera Borghese”, che indica generalmente una figura femminile che avanza sulla gamba sinistra ed è abbigliata con un lungo chitone e un himation drappeggiato sulla spalla sinistra. In questa tipologia gli studiosi hanno spesso anche riconosciuto Afrodite, la Venere dei Romani.

Questa statua in particolare è celebre per la resa del panneggio che dona profondità e produce un forte contrasto luministico, come nel caso della moltitudine delle pieghe che l’abito, indossato come sottoveste, forma tra i piedi della dea e la soprastante aderenza della veste sulle gambe. Prodotta in numerose repliche, la figura teneva un piatto nella mano sinistra e uno scettro nella destra. Esposta nel Museo Palatino.

Acquista il biglietto Foro Palatino S.U.P.E.R.