Mirabilia

Statua di Afrodite

Museo Palatino

La statua di Afrodite in marmo pario, del tipo Hera Borghese, rinvenuta nel 1878 presso lo Stadio Palatino è celebre per la resa del panneggio che produce un’ampia gamma di chiaroscuri di forte contrasto, come nel caso della moltitudine delle pieghe che il chitone, indossato come sottoveste, forma tra i piedi della dea e la soprastante aderenza della veste sulle gambe. Prodotta in numerose repliche, la figura teneva una piatto nella mano sinistra e uno scettro nella destra; per via della “pienezza carnosa” e la sensualità delle sue forme, nella giovane si è voluto riconoscere Afrodite, la Venere dei Romani. Esposta nel Museo Palatino.

 

Acquista il biglietto Foro Palatino S.U.P.E.R.