Percorsi

Il PArCo di Piranesi – APP

Riscoprire il PArCo con gli occhi di Piranesi: uno sguardo sul passato, inciso per sempre…

 

 

A breve potrai scaricare la APP dagli store. Qui trovi il MANUALE D’USO !

 

 

Giambattista #Piranesi (Venezia 1720 – Roma 1778), fu architetto, incisore, archeologo, veneziano di nascita e romano d’adozione. Il conservarsi del fascino di una Roma antica alle soglie della modernità, prima all’avvento della tecnica fotografica, deve molto all’opera di Piranesi che trovò straordinaria diffusione e successo in tutto il mondo, grazie alla riproduzione seriale resa allora possibile dalla tecnica di stampa dell’acquaforte. E in particolare, le incisioni di #Colosseo, #ForoRomano e #Palatino divennero presto le icone per antonomasia dei monumenti di quella Roma non ancora del tutto sparita, così com’era vista e vissuta dai viaggiatori del Settecento, che stava per vivere la sua prima stagione dei grandi scavi archeologici.

In occasione del trecentenario della nascita di Piranesi, quindi, il Parco archeologico del Colosseo, in collaborazione con l’Istituto Centrale per la Grafica e con il contributo della Kuwait Petroleum Italia, ha voluto realizzare un’applicazione per smartphone che consente l’esplorazione virtuale di un’ampia selezione delle vedute dedicate ai monumenti del PArCo, evidenziandone le particolarità grafiche e storiche con testi di approfondimento. Alle vedute d’epoca sono state affiancate le immagini dello stato attuale dei luoghi, appositamente realizzate, per consentire il confronto anche agli utenti interessati che non potranno recarsi sul posto.

Clicca sulla foto e guarda il TRAILER!

La #App, a cura di Paolo Castellani e Andrea Schiappelli, è concepita infatti sia come guida da utilizzare durante la visita nel PArCO, sia come viaggio nel tempo da vivere in qualsiasi parte del mondo ci si trovi con il proprio smartphone o tablet, modalità oggi imprescindibile in tempo di pandemia. Ci penserà infatti il genio di Piranesi a condurre gli utenti lontani nel cuore della Roma del Settecento, lungo un itinerario per molti familiare ma sempre ricco di sorprese e particolari da scoprire o riscoprire.

Completano l’esperienza un’ampia gallery di immagini dei monumenti ritratti in altre epoche e da autori diversi e due accurati video-documentari di approfondimento, “L’acquaforte” e “Reprinting Piranesi”, realizzati dal PArCo presso la Stamperia dell’ICG e dedicati rispettivamente alla tecnica dell’acquaforte e alla ristampa, evento raro, di un’incisione della valle del Colosseo da una matrice originale in Piranesi.

Clicca sulla foto e guarda il video di “Reprinting Piranesi” !

 

L’applicazione, totalmente gratuita per gli utenti, prevede la traduzione in LIS e l’audiolettura dell’intero apparato testuale.

L’itinerario

L’itinerario piranesiano nel PArCo, percorribile grazie all’applicazione sia sul posto sia da remoto, è costituito da 34 tappe, corrispondenti ad altrettante acqueforti, dislocate dalle pendici meridionali del colle Palatino fino alla Colonna Traiana, passando per Vigna Barberini, il Colosseo e il Foro Romano, dove si concentra la maggior parte delle vedute.

Per agevolare il visitatore nell’orientamento, all’interno del PArCo è stata installata una serie di pannelli illustrati delle principali vedute.

 

CREDITS

“Il PArCo di Piranesi”

Un’iniziativa del Parco archeologico del Colosseo (Direttore: Alfonsina Russo).
In collaborazione con l’Istituto Centrale per la Grafica (ICG).

A cura di Paolo Castellani e Andrea Schiappelli con Davide Criscuolo.
Realizzata da Flaviano Pizzardi.

Promossa da Ufficio Fundraising (PArCo): Alfonsina Russo (responsabile), Ines Arletti, Francesca Boldrighini, Elisa Cella, Andrea Schiappelli.

Testi: Paolo Castellani e Andrea Schiappelli, con Davide Criscuolo.
Traduzioni: Ryan Audino.
Voci: Alex Elton, Douglas Dean.
Adattamento per l’accessibilità in Lingua dei Segni Italiana: Violante Nonno, Nicola Della Maggiora, Cristiano Iacoangeli (CREI, interpreti LIS).

Istituto Centrale per la Grafica
Responsabile della Calcoteca: Giovanna Scaloni.
Responsabile del Laboratorio Fotografico: Giuseppe Renzitti.
Fotografi: Antonio Iorio, Mauro Benedetti, Alfredo Corrao.
Responsabile della Stamperia ICG: Lucia Ghedin.
Calcografi: Matteo Maria Borsoi e Fabio Ascenzi.

 

  

 

                             Con il contributo di:

 

Roma, gennaio 2021.