Il PArCo per la disabilità uditiva

Al ParCo si tengono mensilmente e su prenotazione iniziative speciali promosse dal servizio Educazione, Didattica e Formazione dedicate ad adulti e bambini sordi, coinvolgendo anche udenti e famiglie attraverso visite e percorsi in LIS tenute da guide sorde.

Alla fine del 2019 il ParCo ha stipulato un protocollo d’intesa con l’Istituto Statale dei Sordi di Roma per promuovere l’inclusione di tutti i pubblici e garantire l’accesso a ogni specifica necessità dei visitatori. La LIS è lo strumento di comunicazione privilegiato perché facilita i processi di comprensione e apprendimento delle persone con sordità, per questo le attività e i laboratori sono condotti da persone sorde segnanti.

Inoltre è indispensabile che i bambini possano vedere realizzati obiettivi lavorativi e formativi concepiti per le persone sorde e capire, con l’esempio e l’immedesimazione, che le persone sorde possono avere un futuro lavorativo e professionale soddisfacente. Il servizio didattico affiancherà nei prossimi mesi del 2020 l’Istituto nella realizzazione di una serie di progetti che saranno rivolti anche alle persone udenti, nell’ottica di inclusione totale perseguita sempre dal PArCo, e fornirà i contenuti e la supervisione scientifica a tutte le attività.

L’accordo con l’ISSR prevede:

  1. Visite bilingui in LIS e italiano per adulti e bambini;
  2. Cacce al tesoro per famiglie con bambini sordi e udenti (il gioco è una strategia facilitante oltre che il canale espressivo privilegiato per ogni bambino e può facilmente aggirare gli ostacoli di natura linguistica alla socializzazione);
  3. Formazione di guide sorde per il Parco;
  4. Accessibilità, grazie all’attivazione del servizio di traduzione simultanea, in occasione di eventi e seminari promossi dal Parco durante l’anno;

Le iniziative saranno sempre comunicate con annunci in video-LIS. Ecco ad esempio lo spot per la Giornata delle Famiglie al Museo 2019 (F@MU): video-annuncio ISSR per F@MU 2019

Progetti per le scuole

Per le bambine e i bambini sordi delle scuole di Roma il PArCo ha previsto la possibilità di studiare la storia sui luoghi della storia.

Dall’autunno 2020 l’I.C. Tommaso Silvestri di Roma insieme al servizio Didattica del PArCo porterà le classi della scuola elementare direttamente sui luoghi dove si svolse la storia che studiano sui libri. Questo sarà un modo per rendere più coinvolgente e quindi efficace l’apprendimento, superando le mediazioni tra l’alunno, il docente e la materia necessarie in un’aula tradizionale. Il libro e gli ausili didattici non saranno sostituiti, bensì integrati da una forma di didattica basata sull’esperienza visiva, beneficiando dell”immersione diretta nei luoghi storici che potranno essere “sentiti e respirati” in prima persona.

Sono attualmente allo studio le modalità di applicazione e frequenza di questo progetto pilota, al fine di estenderlo in futuro a tutti gli altri istituti con alunni sordi tra i propri studenti. Si conta inoltre di poter coinvolgere anche altri gradi di istruzione, ampliando l’offerta anche alla scuola secondaria di primo e secondo grado.

Per tutti

È attualmente in fase di realizzazione la prima applicazione per smartphone ufficiale del PArCo , scaricabile gratuitamente sul proprio cellulare o tablet, grazie alla quale si potrà compiere una visita completa dei luoghi in autonomia,  usufruendo dei contenuti testuali, in video e in lingua LIS.

_____________________________________________________________________

 Per informazioni:

Servizio Educazione, Formazione e Ditattica
Referente: Silvia D’Offizi
E.mail: pa-colosseo.didattica@beniculturali.it
Tel.: 06-69984.636